Veeam Cloud Connect

Veeam Cloud Connect offre servizi di backup offsite e protezione dei vostri dati ad un costo particolarmente aggressivo per i clienti che usano Veeam Backup and Replication nella propria struttura virtuale. Oggi è possibile usare la tecnologia Veeam Veeam Cloud Connect si serve di un tunnel con crittografia a 256 bit per il trasferimento dei vostri dati offsite con la sicurezza offerta da questo tipo di tecnologia. A voi verrà visualizzato nella vostra console di controllo Veeam, un nuovo repository Cloud da usare nella consueta modalità per effettuare il backup delle vostre macchine virtuali. I clienti Veeam B&R Enterprise+ potranno avvalersi di Wan Accelerator per raggingere sino al 50 volte la velocità di replica e consumare sino a 20 volte in meno la banda destinata al servizio.  

 

Disaster Recovery offerto da Veeam Cloud Connect

Quando gli utenti finali vogliono progettare e creare un sito di DR, si trovano ad affrontare un problema: le spese in conto capitale per la realizzazione e manutenzione di un sito secondario. Inoltre un sito secondario di proprietà o a noleggio, deve essere progettato in base alle dimensioni dell’ambiente di produzione, implementando nuovi componenti hardware e software, configurandoli e gestendoli, raddoppiando così virtualmente le proprie attività nell'ambito dell'infrastruttura IT. Poiché i carichi di lavoro in produzione riguardano principalmente il sito primario, il sito secondario è utilizzato di rado e i suoi costi sono quindi ancora più elevati rispetto al suo valore. In questa situazione, una soluzione cloud si adatta perfettamente. Noleggiando risorse da un Service Provider ed utilizzando un modello pay-as-you-go, gli utenti finali ottengono lo stesso risultato finale (CPU, ram, storage e risorse di rete disponibili per le operazioni di failover) senza spese in conto capitale, riducendo e semplificando il lavoro alla progettazione e implementazione del DR. Inoltre, la replica delle VM attraverso Veeam Cloud Connect è facile da impostare ed eseguire, grazie alla semplice connettività a porta singola che realizza una connessione SSL/TLS sicura e affidabile. Non è quindi necessario impostare e mantenere connessioni VPN, né aprire più porte sui firewall dei clienti. Sì, avete capito bene: incapsuliamo TUTTO il traffico (il traffico di gestione delle repliche, i trasferimenti dei dati delle VM e persino le comunicazioni tra VM durante i failover parziali) nella singola porta. L'utente finale, sottoscrivendo il servizio e collegandosi al service provider, vedrà un host cloud virtuale, con una vista multi-tenant delle risorse assegnate (CPU, RAM, Storage e Network).